Home » Gruppi e tavoli di lavoro » Tavoli di lavoro » Tavolo Economia, Formazione e Ricerca
Stampa pagina | Condividi

Tavolo Economia, Formazione e Ricerca

LOrgano Direttivo della Regio ha deliberato la costituzione e il mantenimento di quattro tavoli permanenti tra cui il Tavolo Economia, Formazione e Ricerca.

A seguito dei cambiamenti intervenuti, nel corso del 2015, nell'organizzazione degli Organi direttivi della Regio, della quale sono entrate a far parte formalmente, con la sottoscrizione di una nuova Dichiarazione d'Intesa l'11 dicembre 2015, le Regioni Lombardia e Piemonte, la prima riunione del tavolo economia dedicato al tema della Legge delle Imprese Artigianali (LIA) ha avuto luogo il 18 maggio 2016, preceduta da un incontro informativo organizzato dalla Regio Insubrica il 23 marzo a seguito della sua entrata in vigore.

All'incontro del 18 sono intervenuti in qualità di relatori il Presidente della Commissione di vigilanza Renzo Ambrosetti e la Diretttice dell'Albo degli artigiani, Cristina Bordoli Poggi.

Tra i temi principali discussi all'ordine del giorno, alla presenza degli esponenti istituzionali presenti nell'Ufficio Presidenziale della Regio e degli esponenti del mondo economico, le problematiche relative ai curricula formativi e la tassa di iscirzione all'albo degli artigiani. I rappresentanti della Commissione, alla luce dell'esperienza dei primi mesi, hanno chiarito uno degli aspetti fondamentali che riguarda l'esperienza lavorativa maturata in Italia e i titoli di studio, tranquillizzando gli esponenti italiani.

Rispetto alla tassa d'iscrizione sono state rappresentate da parte italiana le preoccupazioni relative all'entità della stessa, soprattutto in rapporto alla limitata possibilità temporale di prestazioni (max 90 giorni/anno) da parte delle imprese ed esse sono state trasmesse e portate all'attenzione del Consiglio di Stato del Cantone Ticino.

 



copyright © 2014 Comunità di lavoro Regio Insubrica | sito creato da Netmar Swiss