Home » Sala stampa » Archivio
Stampa pagina | Condividi

Comunicati

CS 12.09.2015 - Convegno “Eccellenze alimentari a salvaguardia dell’ambiente”, sabato 12 settembre

“INSUBRIA – Eccellenze alimentari a salvaguardia dell’ambiente” è il titolo del nuovo convegno organizzato dai “Lions per la Regio Insubrica” che si terrà “fuori EXPO” presso Villa Cagnola a Gazzada Schianno (Va), sabato 12 settembre 2015, alle ore 9.00

In linea con lo spirito di EXPO il convegno vuole mettere in rilievo il legame fra le eccellenze dei prodotti alimentari dell’Insubria ed una agricoltura storicamente rispettosa dell’ambiente, garante quindi della conservazione degli equilibri ecologico-ambientali locali.

Organizzatori del convegno sono “I Lions per la Regio Insubrica”, che rappresentano tutti i Club Lions del territorio che comprende l’intero Canton Ticino e le Province di Como, Varese, Verbano Cusio Ossola, Novara e Lecco, l’area che in tempi storici era denominata Insubria.

I numerosi temi, come da programma allegato, verranno trattati da esperti relatori svizzeri ed italiani e toccheranno diversi aspetti relativi al territorio insubrico: dall’economia alpestre, alla viticoltura, ai formaggi d’alpe, ai modelli di azienda zootecnica, alla produzione di olio, alla pesca professionale ed altro.

Una particolarità del convegno è data inoltre dalla possibilità da parte del pubblico di prendere diretto contatto con i produttori che presenteranno i prodotti tipici descritti durante la mattinata sotto forma di assaggi durante un momento di convivialità.


Per eventuali ulteriori informazioni contattare il Lions Luca Ottenziali al numero
+39 349 2518680



CS 4.09.2015 - Incontro con la delegazione dell’ACRE (Brasile) e le imprese del territorio insubrico

Amazon Butterfly “Salute e bellezza dalla foresta” – Generare ricchezza proteggendo l’ambiente
Incontro con la delegazione dell’ACRE (Brasile) e le imprese del territorio insubrico, venerdì 4 settembre 2015, ore 10.45, sede della Regio Insubrica, Mezzana (Cantone Ticino)

In un clima di generale cordialità, alcuni membri del Comitato Direttivo della Regio tra cui in particolare la Presidente, Maria Rita Livio e il Segretario e Cancelliere dello Stato del Cantone Ticino, Giampiero Gianella hanno incontrato la delegazione dell’ACRE, una piccola regione del Brasile a forma di farfalla che confina a ovest con il Perù, a sud con la Bolivia, a nord con lo Stato brasiliano dell’Amazonas e a est Rodonia. Arrivati da oltre oceano per partecipare alla giornata dedicata all’Amazzonia nel padiglione del Brasile presso l’EXPO a Milano, hanno accolto con piacere l’opportunità di presentare un progetto imprenditoriale che persegua il duplice scopo di generare ricchezza salvaguardando e proteggendo l’ambiente.
Dopo un breve momento di natura protocollare e lo scambio di omaggi tra le due delegazioni, il Governatore dell’ACRE, Sebastião Alfonso Viana Macêdo Neves e il suo seguito, di imprenditori e membri dell’apparato istituzionale, hanno incontrato i rappresentanti delle aziende e delle imprese del territorio insubrico, in particolare ticinesi e comaschi.

Il Governatore Viana, avvalendosi di un video ha mostrato i risultati della collaborazione, tuttora in atto tra l’ACRE e il Politecnico di Milano, con il quale è stato possibile avviare una serie di corsi in ACRE per la formazione di professionisti nell’ambito del design e della lavorazione sostenibile del legno. Egli inoltre ha ricordato che l’ACRE, essendo per l’88% coperto dalla foresta Amazzonica, si trova confrontato con la grande sfida di conservarne e salvaguardarne la sopravvivenza a beneficio non solo della popolazione locale ma anche di quella mondiale.
Ha ribadito con forza la volontà del suo paese di trasformare l’impegno profuso nell’implementazione virtuosa di sistemi di allevamento di ovini e suini evitando il disboscamento della foresta e l’inquinamento delle acque e di altre attività, quali la piscicoltura, con sistemi di lavoro portati avanti con senso di responsabilità e rispetto nei confronti della natura, in un’opportunità di sviluppo di relazioni economiche con le imprese della Regione insubrica attive nell’ambito dei settori alimentare, farmaceutico, cosmetico, ittico, del legname e dei semilavorati del legno, della gomma e dei prodotti legati al lattice.

Al termine dell’incontro, il Governatore Viana ha contraccambiato l’ospitalità ricevuta invitando i presenti a visitare la regione dell’ACRE.

4 settembre 2015, Mezzana

 

Rassegna stampa:

Art. AISE 4.09.2015 (41 KB)

 



Conferenza stampa 30.06.2015 - Presentazione “Terra e Laghi” - Festival di teatro nell’Insubria

INVITO ALLA CONFERENZA STAMPA “TERRA E LAGHI” - FESTIVAL DI TEATRO NELL’INSUBRIA

Martedì 30 giugno 2015 h 11.00, presso la sede della Comunità di Lavoro di Regio Insubrica, a Mezzana, sala nuova conferenze


La Comunità di lavoro Regio Insubrica è lieta di invitarvi alla conferenza stampa di presentazione di “TERRA e LAGHI” - FESTIVAL INTERNAZIONALE DI TEATRO NELL’INSUBRIA, progetto italo-svizzero a carattere itinerante e culturale di eccellenza della Regio Insubrica per la promozione culturale e turistica dei territori di confine.
Un grande Festival di teatro che abbracciando tutta l’Insubria, da luglio a ottobre 2015, vuole contribuire a creare unione, relazione e una forte identità culturale nell’Insubria.

Il Festival coinvolge 2 Nazioni (Italia e Svizzera), 2 Regioni (Regione Lombardia e Regione Piemonte), 5 Province italiane (Provincia di Varese, Como, Lecco, Verbano Cusio Ossola e Novara), la Svizzera
(Repubblica e Stato del Canton Ticino), 46 Comuni dell'Insubria, 53 spettacoli, 35 Compagnie professioniste, 100 artisti, 10 nazionalità, 3 continenti (Europa, America e Asia) e 15.000 spettatori stimati per il 2015.

 



CS 21.05.2015 - Progetto “Rifiuti senza frontiere”, giornata scuole

Giornate Insubriche del Verde Pulito
Progetto “Rifiuti senza frontiere”

 

Il Gruppo di lavoro della Regio Insubrica - composto dai rappresentanti dell’Azienda Cantonale dei Rifiuti (ACR) per conto del Cantone Ticino e delle Province italiane che fanno parte della Comunità di lavoro, oltre al C.R.E.A di Como e ai Comuni di Chiasso, Ronago e Valmorea – nell’ambito dell’ottava edizione delle Giornate Insubriche del Verde Pulito e nello specifico del progetto “Rifiuti senza frontiere” dedicato specificatamente alle scuole, ha scelto, tra i tanti lavori pervenuti, i manifesti che meglio hanno rappresentato i pericoli e i disagi che l’abbandono dei rifiuti in prossimità di laghi o corsi d’acqua causa all’uomo, all’ambiente e agli animali.

Vincitrici del concorso sono risultate le seguenti classi:

- Provincia di Como, scuola di Valmorea  classe 5^ 
- Provincia di Varese, scuola di Cantello  classe 4B 
- Provincia di Lecco, scuola di Vercurago  classi  4^ e 5^  
- Cantone Ticino, scuola di Capriasca-Origlio classi  3A e 3B


Le classi citate sopra parteciperanno alla giornata premio offerta dalla Comunità di lavoro Regio Insubrica che avrà luogo venerdì 22 maggio 2015 presso il Parco delle Gole della Breggia (Cantone Ticino) con il seguente programma (2.9 MB).

Ringraziandovi sin d’ora per la copertura che accorderete all’evento, vi chiediamo, per motivi organizzativi, di annunciare la vostra presenza alla Segreteria permanente della Comunità di lavoro Regio Insubrica entro giovedì 21 maggio 2015.
 

Per informazioni:

Segreteria Regio Insubrica, tel. 0041 (0)91 6413921



CS 11.05.2015 - Incontro con i Sindaci “Intesa di coordinamento transfrontaliero per la gestione…”

Il Comitato Direttivo della Regio Insubrica  ha avuto il piacere di invitare i Sindaci dei Comuni interessati ad un incontro esplicativo attinente al contenuto dell’Accordo "Intesa di coordinamento transfrontaliero per la gestione dei materiali inerti fra la Regione Lombardia e il Cantone Ticino", sottoscritto dal Consigliere di Stato, Claudio Zali e dall’Assessore di Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi a Mezzana il 12 marzo scorso e ai possibili risvolti nella sua applicazione sul versante italiano, che ha avuto luogo lunedì 11 maggio 2015 a Mezzana, presso la sede della Regio Insubrica.


Art. Rsi news 11.05.2015 (37 KB)

Art. Varesenews 13.05.2015 (77 KB)



CS 12.03.2015 - Sottoscrizione “Intesa di coordinamento transfrontaliero per la gestione dei…”

Si è tenuta oggi a Mezzana la sottoscrizione dell’“Intesa di coordinamento transfrontaliero per la gestione dei materiali inerti fra la Regione Lombardia e il Cantone Ticino” da parte del Consigliere di Stato e Direttore del Dipartimento del Territorio, Claudio Zali e l’Assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile di Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi.
L’accordo è frutto dell’impegno del gruppo di lavoro ad hoc costituito dal Comitato Direttivo della Regio Insubrica nel 2011 allo scopo di trovare delle soluzioni transfrontaliere al problema delle discariche in particolare nel Sottoceneri e dei trasporti degli inerti primari (sabbia e ghiaia) dall’Italia verso il Ticino. L’attività del gruppo ha permesso un proficuo scambio di informazioni e conoscenze fra i servizi tecnici della Regione Lombardia e del Canton Ticino, sfociate nella sottoscrizione della presente intesa che mira a:
• assicurare il controllo e lo scambio di informazioni fra i servizi tecnici delle due parti;
• promuovere gli scambi commerciali di inerti nello spirito di un uso parsimonioso delle risorse e del territorio;
• razionalizzare i trasporti e agevolare le pratiche di sdoganamento.
In particolare, l’intesa pone le basi affinché venga favorito e sviluppato il riutilizzo del materiale di scavo in esubero prodotto in Ticino per il ripristino di cave dismesse in Lombardia, sfruttando nel contempo i viaggi di ritorno dei mezzi utilizzati per il trasporto di sabbia e ghiaia dalla Lombardia verso il Ticino.
Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Daniele Zulliger
Divisione Ambiente
Sezione Protezione Aria, Acqua e Suolo
Ufficio Rifiuti e Siti inquinati
Tel. +41 / 91 / 814 29 15

Dario Sciunnach
Dirigente U.O. Valutazione e autorizzazioni ambientali
Regione Lombardia - D.G. Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile
Tel. +39 / 02 / 67656706

Di seguito trovate la rassegna stampa:

Art. Varesenews 12.03.2015

Servizio Tv Svizzera 12.03.2015

Servizio TeleTicino 12.03.2015

Art. Regioni.it 12.03.2015 (49 KB)

Art. Ticinonews 12.03.2015 (43 KB)

 

Da sx: G. Gianella e C. Zali Da sx: S. Costa e G. Gianella Da sx: D. Sciunnach, C. Terzi, S. Costa, G. Gianella, C. Zali e D. Zulliger Da sx: G. Gianella, C. Zali e D. Zulliger Da sx: C. Terzi, S. Costa, G. Gianellae C. Zali


CS 19.01.2015 - “Regio Insubrica: festeggiamenti per i vent’anni di attività”

Il 19 gennaio 1995 nasceva a Varese la Comunità di lavoro Regio Insubrica, organismo transfrontaliero creato per consolidare il dialogo e la collaborazione fra il Canton Ticino e le Province confinanti di Como, Varese e Verbania.
A vent’anni esatti dalla firma della dichiarazione d’intesa, il Centro professionale del verde di Mezzana, nel Mendrisiotto, ha ospitato stamattina una cerimonia di celebrazione dell’importante giubileo. L’incontro ha visto riuniti tutti i partner della piattaforma di collaborazione – il Canton Ticino e le Regioni Lombardia e Piemonte – rappresentati dai delegati dei rispettivi Governi: i Presidenti Manuele Bertoli e Roberto Maroni e la responsabile affari esteri della Regione Piemonte Giulia Marcon.
Portando il saluto ufficiale della Comunità di lavoro, il Segretario Giampiero Gianella – Cancelliere dello Stato del Canton Ticino – ha ricordato le riflessioni e il percorso che portarono alla costituzione della Regio Insubrica, nei primi anni Novanta; ha poi riassunto alcuni dei principali risultati ottenuti e, infine, espresso  fiducia per il consolidamento del dialogo fra le regioni a cavallo della frontiera italo-elvetica.
Da parte sua, il presidente della Comunità di lavoro Stefano Costa – Presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola – si è soffermato sulle prospettive della macro-regione insubrica in relazione ai cambiamenti istituzionali in atto a livello italiano ed europeo: è stato sottolineato come la programmazione Interreg 2014/2020 offrirà, a breve termine, importanti occasioni di crescita per i territori della Regio.
Portando il saluto della Regione Lombardia, il presidente Roberto Maroni ha sottolineato il valore della Comunità di lavoro, che riunisce un’area geografica e culturale omogenea, come espressione del principio di sussidiarietà nella gestione della cosa pubblica. Il Presidente ha confermato che la Regione Lombardia subentrerà alle Province – colpite nelle loro risorse dalla riforma territoriale di livello nazionale – nell’assicurare il sostegno economico al progetto; ciò, con l’auspicio che la Regio Insubrica possa essere protagonista anche nella futura Macro-regione alpina.
Nel proprio intervento, il Presidente del Consiglio di Stato del Cantone Ticino Manuele Bertoli ha quindi evidenziato come gli obiettivi originali della Comunità di lavoro restino di grande attualità e come il ventennale cada in un momento propizio per il rilancio delle relazioni transfrontaliere; per raggiugere tale traguardo, sarà comunque necessario che la Regio possa disporre di strumenti e risorse adeguati.
La giornata si è conclusa con il lancio di un doppio concorso che intende accompagnare le celebrazioni per i vent’anni della Comunità di lavoro Regio Insubrica. Ai partecipanti verrà chiesto di immaginare un progetto di stage formativo in ambito economico – sul tema dell’accesso al credito per le imprese della zona insubrica – o di elaborare, in alternativa, una presentazione multimediale per le scuole medie superiori, dedicata al tema della cooperazione transfrontaliera. La premiazione avverrà entro la fine dell’anno.

Delibera gruppi e tavoli di lavoro (134 KB)

Rassegna stampa:

Servizio RSI 19.01.2015

Art. Varesenews 19.01.2015 (96 KB)

Art. Varesenews 20.01.2015 (108 KB)

Art. Varese Report 19.01.2015 (96 KB)

Art. La Provincia di Como 20.01.2015 (172 KB)

Art. Corriere di Como 20.01.2015 (86 KB)

Art. Asse Sempione 19.01.2015 (97 KB)

Art. Ticinonline 19.01.2015 (90 KB)

Art. GdP 20.01.2015 (81 KB)

Art. CdT 20.01.2015 (368 KB)

Art. Lecconline 19.01.2015 (51 KB)

Art. InfoInsubria 20.01.2015 (106 KB)

Art. Ticinonline 2 19.01.2015 (88 KB)

Art. Il Corriere del Verbano 21.01.2015 (106 KB)

 


 

Da sx: Manuele Bertoli, Giampiero Gianella, Stefano Costa e Roberto Maroni Da sx: Norman Gobbi, Marco Borradori e Francesca Brianza Roberto Maroni, Presidente della Regione Lombardia Da sx: Costa, Ferrario, Crivelli, Gianella e Bertoli


3.11.2014 Comunicato stampa - Riunione del Comitato Direttivo a Mezzana

RIUNIONE DEL COMITATO DIRETTIVO
DELLA REGIO INSUBRICA A MEZZANA


Si è riunito questa mattina a Mezzana, presso la sede della Regio Insubrica il nuovo Comitato Direttivo (CD) della Regio Insubrica rinnovatosi nella sua componente italiana a seguito della votazione avvenuta nelle Province il 12 ottobre scorso.
Sul tavolo il futuro della Comunità di lavoro soprattutto dopo il cambiamento concernente l’assetto istituzionale e organizzativo delle Province.
I nuovi membri del CD hanno ascoltato la relazione del Segretario su obiettivi, organizzazione, funzionamento attuale e sulle prospettive future, partendo dalla risoluzione “Regio Insubrica domani” adottata dall’Assemblea tenutasi a Varese il 29 settembre scorso.
In un clima che è apparso subito interessato, collaborativo e propositivo i Sindaci e neo Presidenti delle Province di Como, Novara, Lecco, Varese e Verbano Cusio Ossola si sono espressi a favore della continuità ma anche del suo rilancio, lasciando aperto il dibattito interno e l’approfondimento sulla forma e sulla struttura organizzativa per consolidare la sua presenza ed attività sul territorio.
Nel corso dell’incontro è stato ribadito il desiderio di una sempre maggiore cooperazione e sinergia fra i territori che compongono la Regio Insubrica e l’intento di affrontare con maggiore forza e risolutezza i temi che interessano e coinvolgono le rispettive comunità.
I membri italiani del Comitato hanno avuto l’occasione di apprezzare la presenza e di fare conoscenza del Delegato del Cantone Ticino per i rapporti transfrontalieri ed internazionali, Francesco Quattrini.
La Presidenza della Comunità di lavoro sino a giugno 2015 è stata assunta dall’attuale Presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola, Stefano Costa.

Art. La Regione 4.11.2014 (36 KB)

Da sx: M. Baruffini, M. R. Livio, F. Quattrini, M. Besozzi, S. Brambilla, S.Costa e G. Gianella


28.10.2014 Comunicato stampa - International Golf Travel Market (IGTM) a Villa Erba, Como

LA REGIO INSUBRICA SCENDE SUL GREEN
CON L’INTERNATIONAL GOLF TRAVEL MARKET DI VILLA ERBA


Turismo, sport e promozione del territorio. L’appuntamento è fissato dal 28 al 30 ottobre nello splendido scenario di Villa Erba a Cernobbio dove si terrà l’International Golf Travel Market (IGTM), fiera dedicata agli appassionati di golf e ai più importanti operatori turistici del settore, che hanno fatto di questo evento uno degli appuntamenti di riferimento nell’intero panorama golfistico internazionale.
La fiera vivrà anche un’anteprima sul campo il 27 ottobre, giornata in cui è in programma un torneo che si disputerà sui campi di Monticello, Villa d'Este, Carimate, La Pinetina, per concludersi la sera con la cena di benvenuto presso Villa Olmo. Il 28 ottobre inizierà la fiera al Centro Esposizioni di Villa Erba, che durerà fino al 30, dove, nel padiglione dedicato all’offerta golfistica italiana, ci sarà uno stand dedicato alla destinazione ospitante, identificato con il nome “Golf Lake Como”, all’interno del quale sarà presente uno spazio dedicato alla Regio Insubrica. In questa area si alterneranno giornalmente alcuni dei rappresentanti dei circoli golfistici del territorio insubrico, i quali metteranno a disposizione degli interessati materiale promozionale creato ad hoc per questa occasione.
Luogo di riferimento per i visitatori di IGTM, circa 900, che sceglieranno come punto di arrivo l’aeroporto internazionale di Malpensa, sarà il Welcome Point messo a disposizione dall’Agenzia del Turismo della Provincia di Varese anche per conto della Regio Insubrica, dove verranno cordialmente accolti da personale della Provincia di Varese, in collaborazione con gli studenti provenienti dall’Istituto Tosi di Busto Arsizio.



Pagina 3 di 6 |  < 1 2 3 4 5 >  Last ›



copyright © 2014 Comunità di lavoro Regio Insubrica | sito creato da Netmar Swiss