Home » Sala stampa » Archivio
Stampa pagina | Condividi

Comunicati

CS 21.07.2017 - Riunione dell’Ufficio Presidenziale e del Comitato Direttivo

RIUNIONE DELL’UFFICIO PRESIDENZIALE E DEL COMITATO DIRETTIVO DELLA REGIO INSUBRICA A MEZZANA
21 luglio 2017


Si sono riuniti questa mattina a Mezzana (Cantone Ticino) i membri dell’Ufficio Presidenziale e del Comitato Direttivo della Comunità di lavoro Regio Insubrica.

Per la prima volta sotto la Presidenza del Vice Presidente della Regione Piemonte Aldo Reschigna e il coordinamento del nuovo Segretario, Francesco Quattrini, l’Ufficio Presidenziale e il Comitato Direttivo della Regio Insubrica hanno passato in rassegna diversi temi di particolare attualità e rilevanza per il territorio insubrico.

Nello specifico le parti si sono aggiornate sulle tematiche legate alla Navigazione sul bacino svizzero del Lago Maggiore, in relazione allo sciopero appena concluso, auspicando che il costituendo consorzio italo-svizzero possa realizzarsi a breve, sviluppando il servizio di linea e turistico sul Lago Maggiore, e che le Regioni vengano coinvolte. Inoltre si è discusso degli accordi fiscali tra Svizzera e Italia, dei vari argomenti inerenti la libera circolazione, della situazione migratoria nel territorio insubrico, nonché della questione del deposito di scorie radioattive a Ispra, su territorio italiano.  A tal riguardo si è rassicurato precisando che il deposito, gestito dalla Commissione europea, è temporaneo, di dimensioni modeste, e sarà soppiantato da un deposito nazionale nel quale confluiranno le scorie entro il 2030. L’Ufficio Presidenziale, composto dai rappresentanti delle Regioni Piemonte e Lombardia nonché dal Cantone Ticino, ha inoltre deciso, avvallando la proposta del tavolo tecnico delle Giornate Insubriche del Verde Pulito, che il tema del concorso per l’anno scolastico 2017/18, sia l’acqua, tenuto conto che il 22 marzo di ogni anno si festeggia la giornata mondiale.

I medesimi hanno poi preso decisioni di ordine pratico inerenti le modalità di concessione di patrocini e di contributi finanziari a progetti proposti da terzi e sono stati informati dello stato dell’arte dell’attività dei tavoli di lavoro.



CS 5.07.2017 - Incontro tra il Presidente Bertoli e il Presidente Maroni

INCONTRO TRA IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI STATO DEL CANTONE TICINO MANUELE BERTOLI  E IL PRESIDENTE DELLA REGIONE LOMBARDIA ROBERTO MARONI
MEZZANA – 5 LUGLIO 2017

 

Si è tenuto oggi a Mezzana, presso la sede della Comunità di lavoro, l’incontro tra il Presidente del Consiglio di Stato del Cantone Ticino,  Manuele Bertoli e il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni per discutere la questione relativa alla linea ferroviaria Arcisate – Stabio.

Rassegna stampa:

- Servizio RSI

- Servizio TeleTicino

- Servizio TGR Lombardia

- Art. Corriere del Ticino (179 KB)

- Art. La Regione (96 KB)

- Art. Ticinonline (140 KB)

- Art. Ticinonews (80 KB)

- Art. Varese Report (35 KB)

- Art. Il Giorno (79 KB)

- Art. Radio Lombardia  (65 KB)

- Art. Eco del Verbano (19 KB)

- Art. Regione Lombardia (166 KB)
 



CS 23.06.2017-Assemblea generale 2017 Regio Insubrica

Assemblea generale 2017 della Comunità di lavoro Regio Insubrica Foyer Teatro Maggiore, Verbania


Si è svolta oggi a Verbania l’Assemblea generale annuale della Regio Insubrica, la Comunità di lavoro nata per promuovere la cooperazione nell’area italo-svizzera dei laghi prealpini. A essa partecipano la Repubblica e Cantone Ticino, le Regioni Piemonte e Lombardia, le Province del VCO, di Novara, di Como, di Lecco e di Varese.

L’Assemblea, oltre a svolgere tutti gli adempimenti tecnici, ha sancito il passaggio della Presidenza dalla Regione Lombardia alla Regione Piemonte.

La presidente uscente, l’assessore della Lombardia Francesca Brianza, ha ricordato l’impegno che la Regio Insubrica ha svolto in questo anno su diversi temi, dalla lotta all’inquinamento, in particolare dei laghi, alla Lia, la nuova legge cantonale sulle imprese artigiane, su cui, ha detto, “non ci si è mai sottratti al dialogo, con un confronto positivo, alla ricerca di misure di comune interesse”. Il confronto ha già portato ad alcuni risultati, il dialogo continua.

Manuele Bertoli, Presidente del Consiglio di Stato del Cantone Ticino, ha sottolineato come la Regio Insubrica sia “un luogo importante di discussione su temi comuni, con un buon equilibrio di rappresentanza e una capacità di raccogliere i diversi interessi del territorio in modo efficace”. Bertoli ha ricordato due dei temi che sono oggetto del confronto attuale: la navigazione sui laghi e l’accordo sulla fiscalità dei frontalieri, in rinegoziazione tra Italia e Svizzera.

Il vicepresidente della Regione Piemonte, Aldo Reschigna che ha assunto la carica di presidente per l’anno entrante, ha ricordato come Regio Insubrica svolga un ruolo importante, “perché abbiamo bisogno di comunità in cui i soggetti si confrontano e crescono insieme, affrontando nel reciproco rispetto i problemi nella loro complessità, con un atteggiamento consapevole ed equilibrato”. Reschigna ha sottolineato come “negli anni si sia rafforzato l’impegno della Regione Piemonte nei confronti delle relazioni transfrontaliere con la Svizzera e il Canton Ticino, come dimostra anche  il protocollo di intesa siglato qualche settimana fa con il ministro delle infrastrutture Del Rio per la messa in sicurezza della Statale 34, il principale collegamento stradale tra Piemonte e Canton Ticino”.

L’assemblea ha approvato il passaggio di consegne tra il segretario uscente Giampiero Gianella, che è stato nominato dall’assemblea membro onorario della Comunità, e il nuovo segretario Francesco Quattrini.

23 giugno 2017



CS 15.05.2017 - Progetto “Biodiversità in bosco - i corridoi ecologici che uniscono”

Giornate Insubriche del Verde Pulito
Progetto “Biodiversità nel bosco - i corridoi ecologici che uniscono”


Con l’obiettivo di coinvolgere e sensibilizzare la cittadinanza e in particolare gli allievi delle scuole alla promozione e salvaguardia dell’ambiente sul territorio insubrico, la Comunità di lavoro Regio Insubrica, per mezzo del gruppo di lavoro transfrontaliero e interdisciplinare, composto dal Cantone Ticino per il tramite del Dipartimento del Territorio, del Dipartimento dell’Educazione e dell’Azienda Cantonale dei Rifiuti (ACR), da Regione Lombardia, dalle Province di Como, Lecco, Varese, Novara e Verbano Cusio Ossola, dall'ERSAF (Ente Regionale per i Servizi all'Agricoltura e alle Foreste), dal Parco Spina verde e dai Comuni di Chiasso, Ronago e Valmorea, organizza una giornata formativo/didattica per gli allievi delle scuole elementari che hanno partecipato al concorso nell’ambito del progetto “Biodiversità nel bosco – i corridoi ecologici che uniscono”.

Il Gruppo di lavoro, che funge pure da giuria, ha scelto 6 lavori  tra quelli presentati da 33 classi di 18 Istituti scolastici delle Province e Cantone che hanno partecipato al concorso.
Vincitrici del concorso sono risultate le seguenti classi:

- Cantone Ticino, scuola elementare Chiasso   classe 3B
- Cantone Ticino, scuola elementare Bellinzona Nord classe 2D
- Provincia di Como, scuola elementare Asso  classi 2A e 2B 
- Provincia di Lecco, scuola elementare Molteno  classi 5A e 5B 
- Provincia di Varese, scuola elementare Morosolo  classe 3^  
- Provincia del VCO, scuola elementare Verbania Intra classi  3A - 4A  - 4B

Le classi citate sopra parteciperanno alla giornata premio offerta dalla Comunità di lavoro Regio Insubrica che si terrà martedì 23 maggio 2017 presso il Parco Solare di Drezzo (Provincia di Como) secondo il programma che trovate in allegato.

Per informazioni:
Segreteria Regio Insubrica, tel. 0041 91 641 39 21 – e-mail: segreteria@regioinsubrica.org

Mezzana, 18 maggio 2017



CS 4.04.2017 - Chiusura notturna di tre valichi secondari tra Italia e Svizzera

CHIUSURA NOTTURNA DEI VALICHI SECONDARI DI NOVAZZANO-MARCETTO, PEDRINATE E PONTE CREMENAGA
AVVIO DELLA SPERIMENTAZIONE

Ha avuto luogo questa mattina presso la sede della Comunità di lavoro Regio Insubrica un incontro informativo dedicato all’avvio sabato 1° aprile della sperimentazione sui tre valichi di Novazzano-Marcetto, Pedrinate e Ponte Cremenaga messa in atto dal Consiglio Federale in risposta alla mozione presentata nel maggio 2014 dalla Consigliera nazionale Roberta Pantani relativa all’opportunità di chiudere i valichi secondari tra la Svizzera e l’Italia per ragioni di sicurezza.

All’incontro presieduto dal Segretario Giampiero Gianella e coordinato dal Delegato per le relazioni esterne del Cantone Ticino, Francesco Quattrini  hanno preso parte in qualità di relatori il Ten. Col. Decio Cavallini, Capo Gendarmeria Polizia cantonale, il Cap. Christophe Cerinotti, Centro di Cooperazione di Polizia Doganale, il Cap. Davide Bassi, Comando Regione Guardie di confine reg. IV e Sergio Miragoli della Direzione Sicurezza e Protezione Civile di Regione Lombardia.

Nel corso dell’incontro, che si è svolto in un clima cordiale, collaborativo e costruttivo, i relatori hanno potuto fornire informazioni e chiarimenti in relazione alla sperimentazione citata sopra ed effettuare uno scambio di buone pratiche in materia di lotta alla criminalità transfrontaliera.

Il tavolo della Regio Insubrica si aggiornerà per valutare gli esiti della sperimentazione e approfondire possibili ipotesi di collaborazione in questo ambito.



CS 24.03.2017 - Tavolo Economia della Regio Insubrica - gruppo Legge sulle Imprese Artigianali (LIA)

Tavolo economia della Regio Insubrica
gruppo Legge sulle Imprese Artigianali (LIA)
Mezzana, 24 marzo 2017

Si è riunito per la quarta volta il Tavolo di lavoro economia dedicato alla Legge sulle Imprese Artigianali (LIA) costituito dalla Regio Insubrica il 18 marzo del 2016 allo scopo di monitorare e  seguire con attenzione prioritaria il tema.

L’incontro, sollecitato da Regione Lombardia allo scopo di porre in discussione alcuni aspetti problematici emersi in relazione all’iscrizione all’Albo da parte di imprese artigiane italiane, presieduto dall’Assessore della Regione Lombardia e Presidente della Regio Insubrica Francesca Brianza, coordinato da Francesco Quattrini, delegato per le relazioni esterne del Cantone Ticino, alla presenza del  Segretario della Regio Insubrica, Giampiero Gianella e del rappresentante di Regione Lombardia, si è svolto in un clima cordiale e collaborativo.

Sono intervenuti in qualità di relatori il Presidente della Commissione di vigilanza Renzo Ambrosetti e la Direttrice della Commissione di vigilanza, Cristina Bordoli Poggi.

Il gruppo di lavoro si è concentrato in particolare sulle segnalazioni evidenziate dal documento del 17.03.17 redatto da Confartigianato e CNA della Lombardia. In particolare ci si è concentrati sulle richieste di riconoscimento da parte della Commissione dell’esperienza professionale, di revisione della metodologia e dei contenuti della Verifica Tecnica, di maggiore chiarezza sulla procedura di rinnovo, di ammissione di una figura professionale diversa dal titolare d’impresa, e altro ancora.

In merito si è convenuto che la persona di riferimento per l’iscrizione all’albo può essere un responsabile tecnico rappresentante dell’impresa per le attività svolte in Svizzera il cui nominativo risulti pubblicato nel Repertorio Economico e Amministrativo (REA) e visibile in visura camerale.

Per quanto attiene al riconoscimento dell’esperienza professionale il tavolo tecnico trasmetterà una proposta all’Ufficio Presidenziale della Regio Insubrica che verrà prontamente valutata.

Gli interventi hanno permesso, oltre a fornire un utile aggiornamento dei dati statistici sulle istanze di iscrizione presentate, di discutere e chiarire i quesiti sollevati nello scritto citato sopra e di rispondere ad ulteriori domande poste dai partecipanti durante l’incontro.

In chiusura, il coordinatore del gruppo di lavoro Francesco Quattrini ha ringraziato i partecipanti e ha ribadito la disponibilità della Regio Insubrica a organizzare e coordinare, se necessario e richiesto, futuri incontri di aggiornamento sul tema.



CS 15.12.2016 - Chiusura notturna dei valichi secondari

CHIUSURA NOTTURNA DEI VALICHI SECONDARI

 

La Comunità di lavoro Regio Insubrica ha preso atto della risposta del Consiglio Federale alla Consigliera nazionale Roberta Pantani in relazione alla mozione della stessa presentata nel maggio 2014 sull’opportunità di chiudere i valichi secondari tra la Svizzera e l’Italia per ragioni di sicurezza.

Nella sua presa di posizione il Governo Federale ha sostanzialmente aderito alla proposta formulata, in sede di consultazione, dalla Comunità di lavoro di procedere a titolo sperimentale con la chiusura notturna di alcuni valichi secondari e questo per meglio comprendere le ragioni, a favore e contrarie, formulate, in particolare, dai Comuni di confine sul versante ticinese e delle Province confinanti.



CS 7.12.2016 - Sottoscrizione Accordo d’Intesa Centro Professionale del Verde e Istituto Cavallini

SOTTOSCRIZIONE ACCORDO D’INTESA TRA IL CENTRO PROFESSIONALE DEL VERDE E L’AZIENDA AGRARIA CANTONALE DI MEZZANA E L’ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE E AZIENDA AGRARIA BONFANTINI DI NOVARA E L’IPA CAVALLINI DI SOLCIO DI LESA

 

In data odierna in un clima cordiale è avvenuta la sottoscrizione dell’Accordo D’Intesa tra il Centro Professionale del Verde di Mezzana, l’Azienda Agraria Cantonale di Mezzana e l’Istituto di Istruzione Superiore e Azienda Agraria Bonfantini di Novara e la sezione associata IPA Cavallini di Solcio di Lesa.

L’accordo è stato raggiunto grazie alla mediazione della Comunità di lavoro Regio Insubrica che per la seconda volta ha inteso favorire, nell’ambito della propria attività di promozione della cooperazione transfrontaliera, le conoscenze, la diffusione e l’ampliamento delle competenze specifiche dei docenti e degli studenti dei rispettivi Istituti di formazione, consentire una collaborazione in ambito didattico e culturale, e permettere la realizzazione di progetti comuni.



CS 18.11.2016 - Tavolo economia della Regio Insubrica sottogruppo Legge sulle Imprese Artigianali

Tavolo economia della Regio Insubrica
sottogruppo Legge sulle Imprese Artigianali (LIA)
Mezzana, 15 novembre 2016

Si è riunito per la terza volta il Tavolo di lavoro economia dedicato alla LIA costituito dall’Ufficio Presidenziale della Comunità di lavoro Regio Insubrica il 18 marzo scorso allo scopo di seguire con attenzione prioritaria il tema.

L’incontro, sollecitato da Regione Lombardia per fare il punto e discutere alcune criticità emerse in relazione all’iscrizione all’Albo da parte di imprese artigiane italiane e coordinato dal Segretario della Regio Insubrica, Giampiero Gianella, alla presenza di rappresentanti di Regione Lombardia e Regione Piemonte, si è svolto in un clima cordiale e collaborativo.
Sono intervenuti in qualità di relatori il Presidente della Commissione di vigilanza Renzo Ambrosetti e il membro della Commissione di Vigilanza, Piergiorgio Rossi.

La riunione si è concentrata su alcuni aspetti formali e pratici segnalati tramite alcuni documenti condivisi di associazioni lombarde e piemontesi nell’applicazione della Legge e del Regolamento, attinenti in particolare alla documentazione richiesta in sede di presentazione dell’istanza di iscrizione all’albo, ai requisiti e titoli professionali richiesti, e alle tariffe applicate.

Gli interventi hanno permesso, oltre a fornire un utile aggiornamento dei dati statistici sulle istanze di iscrizione presentate entro il termine di fine settembre 2016, di discutere e chiarire i quesiti sollevati nello scritto e ulteriori domande poste dai partecipanti durante l’incontro. In merito si è convenuto di raccogliere da parte delle Associazioni economiche situazioni e casi presentatisi nell’ambito delle istanze di iscrizione all’Albo e sulle modalità di verifica e valutazione, da trasmettere alla Commissione di Vigilanza nell’ottica di assicurare, previa riunione tra le parti, una prassi condivisa di esame delle medesime.
I rappresentanti della Commissione di Vigilanza hanno preso pure atto di situazioni suscettibili di eventuali modifiche normative (Legge e Regolamento), che si sono riservati di sottoporre alle istanze cantonali competenti nel corso del prossimo incontro periodico.

In chiusura il Segretario della Comunità di lavoro, G. Gianella ringraziando i partecipanti per la costruttiva discussione ha dichiarato la disponibilità della Regio Insubrica a organizzare e coordinare, se necessario e richiesto, futuri incontri di aggiornamento sul tema.



CS 24.09.2016 - Giornata formativa transfrontaliera “Bosco senza confini…”

GIORNATA FORMATIVA TRANSFRONTALIERA
BOSCO SENZA CONFINI – I CORRIDOI ECOLOGICI CHE UNISCONO

 

Promossa e organizzata dalla Comunità di lavoro Regio Insubrica, ha riscosso un lusinghiero successo la Giornata formativa transfrontaliera “Bosco senza confini - I corridoi ecologici che uniscono” tenutasi al Centro professionale del Verde (CPV) a Mezzana (Cantone Ticino). Oltre un centinaio di docenti - provenienti dal Ticino e dalle Province italiane di Como, Lecco, Varese e Verbano Cusio Ossola - hanno partecipato all’evento.
Obiettivo: approfondire il tema della biodiversità sul tema specifico del bosco e dei corridoi ecologici e offrire un ventaglio di proposte ed esempi concretizzabili con gli allievi.

Per l’occasione, i partecipanti al corso formativo hanno potuto avvalersi delle conoscenze ed esperienze di numerosi esperti del settore (Sezione forestale del Dipartimento del territorio, Silviva ed ERSAF Lombardia). La prima parte della giornata è stata riservata all’approfondimento teorico e a una serie di laboratori tematici; la seconda parte, più pratica, si è tenuta nel bosco, ai parchi della Breggia, della Motta e al Mulino del Daniello.

I temi affrontati in questa prima edizione sfoceranno in un percorso didattico da realizzarsi nel corso dell’anno scolastico con le classi, che avranno l’opportunità di partecipare ad un concorso che culminerà nella primavera 2017 con un evento speciale riservato ai vincitori scelti dalla giuria composta dal gruppo di lavoro della Regio Insubrica (costituito dal Cantone Ticino per il tramite del Dipartimento del Territorio, del Dipartimento Educazione, Cultura e Sport e dell’Azienda Cantonale dei Rifiuti (ACR), da Regione Lombardia, da ERSAF-Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste, dalle Province di Como, Lecco, Novara, Varese e Verbano Cusio Ossola e dai Comuni di Chiasso, Ronago e Valmorea) che ha organizzato l’evento.



Pagina 1 di 5 |  1 2 3 >  Last ›



copyright © 2014 Comunità di lavoro Regio Insubrica | sito creato da Netmar Swiss